operazione Veronica

veronica003

In queste 2 foto è sintetizzata la piccola storia chirurgica di Veronica, una ragazza boliviana di Santa Cruz de la Sierra.

La prima foto è del mese di luglio del 2008, la seconda è del febbraio 2015.

Veronica nel 2008 era ospite dell'Hogar Santa Maria de los Angeles un'istituzione benefica per gioventù in difficoltà fondata dal vercellese padre Giuseppe Minghetti, e frequentava l'annessa scuola secondaria. Nel 2011 si diploma ed iscrive ad una scuola universitaria di farmacia ma le condizioni delle sue gambe deformate da un rachitismo accentuato le impongono presto uno stop a questo progetto. Attraverso contatti locali si viene a sapere che in Santa Cruz esiste un'equipe medica che applicando i principi della chirurgia dell'ortopedico russo Gavril Ilizarov diffusi in Sud America dall'italiano dott. Maurizio Catagni sarebbe in grado di aiutarla in modi significativo.

La nostra Associazione si pone a capofila di un gruppo di amici italiani per sostenere economicamente il progetto. La sanità boliviana, di tipo privatistico come in moltissimi paesi del sud del mondo, riserva qualche sorpresa in quanto i preventivi di partenza si dimostrano presto irrealistici per difetto però i partecipanti al progetto decidono di arrivare sino in fondo e grazie al coraggio e alla determinazione di Veronica che non ha mai esitato nonostante la complessità e la durata del percorso chirurgico a cui ha dovuto sottoporsi. Dal 10 maggio 2012 col primo intervento fino al gennaio 2015 colla rimozione dell'ultimo apparato Ilizarov Veronica entra in sala operatoria per ben 6 volte ma alla fine ha la soddisfazione di poter riprendere i suoi studi di farmacia.

Qui sotto trovate il link per arrivare alle pagine del sito del Centro Missionario Diocesano di Vercelli in cui la storia di Veronica è narrata in tutte le sua tappe.

vai alla pagina del sito del CMD di Vercelli

tappa 1

tappa 2

tappa 3

tappa 4

tappa 5

tappa 6

tappa 7